Arts CULTURE

Pose modelle: i segreti di uno shooting fotografico

pose modelle

Pose modelle: i segreti per uno shooting fotografico di successo nel post di Fashionaut

Bentrovati su Fashionaut, il sito dedicato a moda e lifestyle. Per l’argomento di oggi parliamo di shooting fotografici con modelle: infatti parleremo delle principali pose per modelle, che solitamente il fotografo utilizza per i suoi scatti. Vedremo insieme esempi di pose di modelle e quali tecniche utilizzare per valorizzare lo scatto. Può essere un’utile guida per fotografi alle prime armi oppure per le modelle che vogliono saperne di più sulle tipologie di scatto esistenti. Infatti se siete fotografi fashion alle prime armi desiderosi di farvi notare, non c’è nulla di meglio che uno shooting con una fotomodella per iniziare. E non solo perché alcune modelle, alle prime armi anche loro, sono disposte a pagarvi il lavoro di un servizio fotografico, ma anche perché saranno loro stesse a diffondere le foto sui social o nel loro ambito lavorativo. In tal modo il vostro nome circolerà e, se siete davvero bravi, ne avrete un ritorno in termini di successo e guadagno.

Ma per uno shooting che funzioni, la modella deve sapersi muovere. Deve saper trovare e tenere le pose. Deve saper inventare lei stessa delle pose da modella che funzionino e che esaltino i suoi tratti caratteristici.

Il discorso vale sia per le novelline che per le professioniste, perché a volte – anche se la modella è brava – è il fotografo che deve dirigerla per ottenere ciò che cerca.

Ma come si insegna a far posare bene una fotomodella durante un servizio fotografico? Vediamolo nelle righe che seguono!

pose modelle

Quante pose può assumere una modella

Le tipologie di pose che possono assumere modelli e modelle in un servizio fotografico serio sono decine, e ciascuna di queste pose può essere variata dalla fantasia del modello stesso o del fotografo. Dunque le possibilità sono infinite.

Di base, le pose da modella principali da considerare sono una ventina, ma quelle più usate sono soltanto alcune di queste:

  • Pose a figura intera: includono la classica posa, mani sui fianchi; la posa in piedi mani nelle tasche; in piedi contro il muro; appoggiata ad un oggetto o a un mobile; in movimento sul posto; in cammino;
  • Posa con primo piano americano: si intende una figura semi intera, tagliata ad altezza del bacino. Con questa posa la modella può assumere anche una posizione spalle alla fotocamera, di tre quarti, semi tre quarti, utilissima per avere espressioni seducenti e ammiccanti;
  • Posa in primo piano: ovvero, quando ad essere inquadrato è solo il viso, al massimo con una porzione di collo. Il primo piano può essere totalmente frontale – in quel caso, molto ruolo avrà il trucco degli occhi, di tre quarti con il collo ben teso. O ancora, con coinvolgimento delle mani per fare dei gesti ben precisi o solo per creare movimento, con coinvolgimento dei capelli, giocare col ciuffo, muovere le ciocche, spostarli in massa, ecc;

posa modella

Pose modelle: esempi

Se lavorate con una modella, dunque con una bella donna, alcune pose funzionano più di altre negli shooting fotografici. Dovete essere consapevoli di cosa volete e come, per consentire o meno alla vostra modella di assumere una determinata posizione.

Ecco quelle più adatte alle donne nella fotografia di moda, nelle righe che seguono.

Posa con le mani sui fianchi

E’ una posizione a figura intera, che funziona a volte anche con il primo piano americano. La mano sul fianco, o entrambe le mani sui fianchi, consentono alla modella di assumere una posa leggermente di taglio che sottolinea la vita e dunque la fa apparire ancora più snella e affascinante. Per una donna è una posa seducente che funziona molto, nella fotografia di moda.

modelle con le mani sui fianchi

 

Posa appoggiata a oggetti

Le modelle più brave sapranno subito che posa assumere se devono appoggiarsi a un muretto, al cofano di un’auto, a una moto, a un mobile. Le meno esperte possono essere guidate da voi fotografi, con molta fantasia.

Il corpo di una donna che si appoggia o si allunga su un oggetto assume una forma sinuosa che abbellisce ancora di più e rende lo scatto più efficace.

posa modella

Modella contro il muro

Questa è una posa da modella universale, che funziona a figura intera o anche con primo piano americano.

Il muro diventa parte del lavoro di contrasto e può sottolineare o abbellire ulteriormente l’abbigliamento che la ragazza indossa in quel momento. Immaginate, un muro chiaro mentre lei indossa abiti scuri, un muro vecchio e screpolato mentre lei sfoggia abiti moderni e alla moda…. e così via.

pose modella

Modella in primo piano

Per fotografare una donna, il viso e soprattutto il make-up sono elementi fondamentali. Che sia frontale, semi tre quarti, di tre quarti totalmente, i punti da valorizzare saranno sempre gli occhi, le labbra oppure le orecchie, se indossa degli orecchini particolari. Nel caso di primi piani, consentite alla fotomodella di giocare con le mani come desidera: mani sotto il mento, sul collo come una carezza, tra i capelli, a giocare con gli orecchini, a giocare con il ciuffo, l’effetto sexy e coinvolgente è assicurato.

posa modella esempi

Modella di spalle

Una bella donna ha anche la possibilità di mostrare una bella schiena, le gambe o il famoso “lato B”, ossia il fondoschiena. Che sia in costume da bagno, vestita o in uno shooting di nudo, una modella che dà le spalle al fotografo sarà sempre sexy e intrigante. Il fotografo bravo potrà anche giocare su ombre e controluce per sottolineare le curve della modella.

posa modella

Se la modella è in movimento

La modella professionale saprà come muoversi bene anche da sola. Le novelline vanno guidate secondo il gusto del fotografo. Per fotografare una bella donna in movimento, la scelta della posa dipende anche da cosa indossa e come.

La modella può muoversi anche sul posto, ancheggiando o facendo ruotare un gonna, ad esempio. Può giocare con un velo o una sciarpa o con le tasche di un qualsiasi capo.

Se preferite che cammini, o che corra, assicuratevi che indossi abiti che possano sottolineare quel movimento. Le gonne, i cappotti o i veli lunghi sono sempre un’ottima scelta. Ma anche un completo con pantalone può servire a rendere la passeggiata della modella, verso di voi o lontano da voi, uno scatto vivace e seducente.

posa modella

Quando la modella gioca con i capelli

Sembra una posa banale, ma è invece una delle più creative che si possa immaginare. Specie se la modella ha i capelli lunghi, o ricci, il fatto di poter giocherellare con essi l’aiuta ad assumere posizioni particolari. Può girare il capo trattenendo una ciocca alta sulla testa, attorcigliare qualche ricciolo intorno alla mano mentre è voltata di tre quarti verso l’obiettivo. Stimolata dal movimento può assumere espressioni naturali che favoriscono la bellezza delle foto (braccia alte, un fianco sollevato, il collo in mostra…). Una modella con i capelli corti avrà meno possibilità di giocare, ma potrà utilizzare il ciuffo sulla fronte o arruffarsi tutta per dare un tono particolare alle pose.

modella che gioca con i capelli

In piedi, con movimento della spalla

Tra le pose delle modelle in piedi, la più famosa è quella di tre quarti, con la classica gamba appena piegata che fa tanto sexy. Ma se il fotografo vuol dare ulteriore movimento alla scena, può chiedere alla ragazza di creare pose diverse usando braccia e spalle. La spalla sollevata mentre “abbraccia” se stessa, una spalla più bassa dell’altra perché si valorizzi il seno, la spalla come “scudo” a spezzare la luce o il flash sulla superficie della pelle stessa … e tanto altro ancora.

modella di profilo

In cammino con aria sicura con mani in tasca

La modella fotografata in cammino ha una posa standard che non sbaglia mai: passo ampio e mani nelle tasche. Non deve indossare per forza i pantaloni, può anche avere una gonna ampia o un cappotto. Il movimento del passo crea il movimento anche nel capo che indossa, e le mani in tasca aiutano ad assumere pose anche sexy (bacino in avanti, sottolineatura dei glutei mentre si ancheggia …) e così via.

posa modella

Seduta con oggetti

Se volete ritrarre la vostra modella seduta sul pavimento, o su un cuscino, non limitatevi a lasciarla lì a gambe incrociate. Mettetele accanto un oggetto, o un animale, che la aiutino ad assumere pose particolari. Una sedia bassa, uno sgabello, un tavolino da caffè … un pouf, altri cuscini, un gattino … sono tutti elementi che possono favorire il gioco, che ben si adatta alla posa da seduta. Perché non provare?

modella con oggetto di scena

Sdraiata, tante pose intriganti

La modella sdraiata è il massimo della sensualità. E in quei casi sta proprio al fotografo tracciare il limite tra volgarità e bellezza. Una modella sulla schiena, che si inarca toccandosi il collo, o una modella sdraiata sul gomito, di fianco, con gambe in mostra … sono pose eccitanti che poco lasciano all’immaginazione.

Una posa molto creativa è quella – ripresa dall’alto – della modella sdraiata sulla schiena, col busto e il viso fronte al fotografo, ma il bacino ruotato. Le gambe così assumeranno la posizione sexy laterale, mentre la modella sarà sempre ben visibile davanti all’obiettivo. Una posa, questa, che si adatta a foto in esterni, a foto con drone, a fotografie che intendono essere sensuali senza essere troppo provocanti, aperte ai gusti di tutti senza essere eccessive. E si prestano a diversi utilizzi fotografici.

modella sdraiata di schiena

 

Il nostro post dedicato ad alcuni esempi di pose fotografiche per modelle, termina qui. Alla prossima con i post dedicati al mondo della moda e del lifestyle, a cura di Fashionaut!

Lascia un commento