CULTURE Tatuaggi e Piercing

Tatuaggi arabi: consigli

tatuaggi arabi

Tatuaggi da fare: i tattoo arabi oggi su Fashionaut!

I tatuaggi da fare non devono essere mai banali. Al mondo, ci sono tantissimi simboli affascinanti da tatuarti per raccontare cosa sia importante per te, o semplicemente per rendere speciale il vostro tattoo. Tra i più belli e suggestivi, ci sono i tatuaggi con simboli arabi. Si tratta di simboli che si tramandano da secoli e che sono vere e proprie opere d’arte una volta impressi sul vostro corpo.

In base al tema scelto, si possono scegliere tatuaggi per lui o tattoo per lei.

Volete saperne di più su questo topic? Ecco qualche informazione interessante per voi qui su Fashionaut per i vostri tatuaggi arabi!

Tatuaggio arabo: da uomo o da donna? Dove si fanno?

I tatuaggi con simboli arabi erano in passato considerati solo da uomo. Oggi, dopo che molti personaggi famosi li usano, sono tornati di moda e li usano anche le donne.

Dove si fanno i tattoo arabi?

Di solito, i tatuaggi arabi si fanno: al centro della schiena, lungo la colonna vertebrale, ai piedi, sui fianchi, sul polso o sull’avambraccio. Si possono tatuare anche su braccia e petto.

I tatuaggi arabi si fanno solo con il colore nero. Si possono usare frasi lunghi o simboli, ma si tratta comunque, in genere, di tatuaggi piccoli e medi. Le lettere e le frasi hanno significato in base a cosa significano in arabo. Disegni e simboli sono semplici, anche se può servire un po’ per farli. Per le donne, si usano molto le rondini su collo e nuca, perché è molto sensuale.

Tra le star che hanno approcciato a questa moda vi sono, ad esempio, Rihanna, Cara Delevingne, Angelina Jolie, Selena Gomez, Zoë Kravitz, quest’ultima attrice e figlia del cantante Lenny. Tra gli uomini, non possiamo non citare Ibrahimovic, quest’ultimo il quale ha deciso di tatuarsi, in arabo, il suo cognome.

tatuaggio arabo

David Shankbone from USA, CC BY 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by/2.0>, via Wikimedia Commons

Regole del tatuaggio arabo

Il tatuaggio arabo rappresentava in passato l’estrazione sociale della persona che lo portava e il passaggio all’età adulta.

I simboli/scritte più usati per un tatuaggio in arabo sono:

  • una frase;
  • una data di nascita;
  • un nome;
  • il proprio nome;
  • un disegno artistico, come quello dell’amore.

Tatuaggi: i simboli arabi più belli

I tatuaggi con simboli arabi non hanno colore. Le lettere arabe sono scritte da destra a sinistra e sono collegate tra di loro. 

I simboli arabi più belli da tatuare sul proprio corpo, sono:

  • Al-Amal Speranza;
  • Allah / Dio;
  • A-Ila / Famiglia;
  • Salam / Pace;
  • Fiore, che può avere un significato magico. I fiori, infatti, se tatuati diventano dei portafortuna per amore, felicità, ecc. I disegni, però, sono molto elaborati.

Per poter ottenere questi tatuaggi, verifica se chi tatua ne ha già fatto uno o diversi. Cerca anche persone che, nei limiti del possibile, conoscono la lingua araba, oppure presentati con un’immagine in PDF o su carta con una buona risoluzione, così chi fa il tatuaggio saprà esattamente cosa vuoi.

Ricorda che nella cultura musulmana avere dei tatuaggi non è una cosa gradita. Infatti, chi crede ritiene che siano una forma di idolatria e di mancato rispetto per il proprio corpo. In ogni caso, si preferisce tatuare in punti nascosti.

Musulmano e arabo sono due termini che non vanno confusi: il musulmano è semplicemente un fedele dell’Islam, mentre la persona araba viene dall’Arabia. Ci sono arabi che non sono musulmani, ma cristiani, buddisti, ecc. quindi fate bene le dovute distinzioni.

tatuatore

Il nostro appuntamento con i tatuaggi da fare e quelli più belli termina qui: alla prossima dallo staff di Fashionaut!

Please follow and like us:

Lascia un commento