Eventi & Concorsi

Concorso Miss: a tu per tu con Miss Fashionaut

concorso miss

Concorso Miss: intervista a Giorgia Cuomo, Miss Fashionaut

Oggi abbiamo intervistato la nostra vincitrice ufficiale del concorso di Miss Fashionaut, Giorgia Cuomo. Vediamo cosa ci ha risposto alle domande che gli abbiamo posto!

  • Ciao parlami un po’ di te e della tua esperienza nel campo della moda

Ciao a tutti! Innanzitutto, voglio partire ringraziandovi di nuovo di avermi concesso la possibilità di partecipare al concorso.

Allora…partiamo dal fatto che sono ancora una studentessa universitaria, precisamente al terzo anno di Beni Culturali e prossima alla laurea. Tuttavia, secondo me nella vita è giusto che si coltivino diverse passioni, nelle proprie possibilità ovviamente, perché solo in questo modo ritengo che si possa arrivare ad essere “completi”. Così, dopo anni trascorsi solo ed esclusivamente sui libri, ho deciso di entrare in questo mondo. Sin da quando ero piccola alcuni miei parenti mi chiedevano:” Giorgina, ma da grande perché non fai la modella?”, per la mia altezza (perché sono sempre stata la più alta tra i miei compagni ) e il mio fisico longilineo. A dir la verità, fino a pochi anni fa, avevo sempre escluso l’idea di entrare nel campo della moda, perché preferivo dedicarmi alla mia formazione scolastica. Poi, nell’ultimo periodo, tra le varie esperienze lavorative come hostess ed il fatto di aver cominciato a viaggiare tra Milano e Torino per lavoro o per l‘università, è come se avessi scoperto qualcosa di nuovo…un mondo interessante in cui valeva la pena anche solo provare ad entrarvici. Così ho iniziato facendo un book, in seguito uno shooting fotografico e qualche lavoretto come hair model. E dico la verità… non mi sono mai divertita così tanto LAVORANDO! 😀 Inoltre, tutte queste esperienze non hanno fatto altro che far crescere la mia autostima, la sicurezza personale e soprattutto la spigliatezza e la solarità che ora sono le componenti più importanti della mia vita.

  • Cosa si prova ad aver vinto il concorso di Miss Fashionaut? Puoi raccontarci la tua esperienza personale circa tutto il concorso? Cosa ti ha spinto a partecipare?

Beh… devo dire che aver partecipato e VINTO il concorso è stata davvero una grande soddisfazione. Soprattutto perché non avrei mai pensato di arrivare a quel risultato, anche se comunque è stato tutto merito di chi mi ha votata. Quello che più mi ha stupita è stato il fatto che anche molti estranei hanno contribuito a questa mia vincita. ”Estranei” perché molti di questi sono persone che ho “conosciuto” tramite i diversi social … Quindi ne approfitto per ringraziarli ancora di cuore, inclusi anche i miei parenti ovviamente e tutte le persone che mi vogliono bene. Per quanto riguarda la mia partecipazione, beh… diciamo che è stata dovuta al fatto che avevo voglia di fare qualcosa di nuovo, sfruttando quelli che oggi sono gli strumenti che più utilizziamo nell’arco della giornata e, non avendo mai partecipato prima d’ora ad un concorso “virtuale”, ho pensato “Perché non provare?”…e da lì è iniziata una sfida durata circa un mese, dove, per la prima volta, ho voluto mettermi in gioco in qualcosa di veramente nuovo.

  • Cosa ti piacerebbe fare adesso che sei diventata una delle vincitrici del concorso?

Cosa mi piacerebbe fare? Eh bella domanda!!! Non sono brava a rispondere a questo tipo di domande, semplicemente perché ogni volta che penso al mio futuro lo immagino pieno zeppo di novità ed esperienze nuove tutte da provare. Scherzi a parte… beh ovviamente spero di avere la possibilità di poter compiere “quel passetto in più” al fine di realizzare qualcosa di più concreto nel campo della moda, o anche solo di approfondirne la conoscenza, in quanto credo sia un mondo davvero meraviglioso e tutto da scoprire. Quindi mi auguro che questo concorso diventi il mio trampolino di lancio verso qualcosa che possa…come dire… rendere la mia quotidianità più ricca e viva.

  • Parlaci dei tuoi hobbies..

Se si può considerare un hobby… direi LO SPORT! Io senza lo sport non vivo. Sin da quando avevo 3 anni, grazie soprattutto ai miei genitori che mi hanno inculcato questa cultura, ho sempre praticato qualcosa: dal nuoto all’atletica, dalla danza al tennis…fino ad arrivare alla palestra. Unita a questa, ad oggi posso dire che una delle mie passioni è proprio prendermi cura di me e della mia persona, soprattutto dal punto di vista estetico. Credo che vedersi e sentirsi belle sia il primo ingrediente del buonumore e il biglietto da visita per gli altri. Non esiste nulla di più vero del detto “anche l’occhio vuole la sua parte”: prendersi cura di sé viene immediatamente percepito all’esterno e, di conseguenza, anche le relazioni con le altre persone non possono che migliorare.

  • Quali sono adesso i tuoi prossimi step professionali?

LA LAUREA! 😀 scusate questo mio entusiasmo smoderato, ma dopo una vita dedicata allo studio, sarei ipocrita se affermassi il contrario. E poi? E poi boh… beh dal punto di vista universitario sinceramente non lo so ancora con certezza. Nonostante abbia 23 anni e (tra poco) una laurea triennale in Beni Culturali, ancora non ho ben chiaro quello che sarà “il lavoro che farò da grande”. Ecco perché ho imparato a lasciare tutte le porte aperte e a fiondarmi in tutte le esperienze nuove che potessi fare. Sono dell’idea che solo sperimentando e rischiando, solo arricchendo il nostro bagaglio, si possano poi fare delle scelte. E poi chi lo sa cosa riserverà il futuro… magari sarà proprio il mondo della moda ad accogliermi tra le sue braccia!

  • Un saluto ai nostri lettori 😉

Arrivata alla conclusione, che dire… beh innanzitutto vi ringrazio dell’intervista (anche questa è stata un’esperienza nuova per me !) e poi beh… cari lettori, spero di non avervi annoiato troppo 😀 scherzi a parte… mi auguro che con queste mie parole sia riuscita a dare qualche consiglio utile a tante persone che come me si sentono sempre “incomplete”, come se fossero sempre alla ricerca di “quel qualcosa in più”. Non abbiate paura di provare, di rischiare… siate sempre pronti a mettervi in gioco, perché anche la vita più monotona, da un giorno all’altro, può trasformarsi in qualcosa di meraviglioso!

Un grosso abbraccio a tutti!

Ciao 😊

Lascia un commento