Eventi & Concorsi

Milano Fashion Week: tutti i trend della kermesse milanese

milano fashion week 2022 foto

Milano Fashion Week: tutti i trend emersi dall’evento meneghino a cura di Fashionaut

Ambiente, ecosostenibilità ma anche solidarietà sembrano essere i topic su cui ha puntato la Milano Fashion Week 2022: la cura e l’attenzione per il nostro pianeta hanno quindi tenuto banco durante le sfilate milanesi, che si sono chiuse il 28 febbraio. A riflettori spenti, però, il messaggio della settimana della moda italiana ha continuato a viaggiare nell’aria tormentata di questi ultimi giorni. E intende accompagnare la carovana del fashion fino all’ultimo appuntamento di Parigi, che chiuderà come sempre le previsioni di stile per la prossima stagione autunno – inverno.

Vediamo in questo post a cura di Fashionaut quali sono stati i trend emersi dalla kermesse dedicata alle ultime tendenze moda provenienti da Milano. Bentornati sul nostro portale!

Grandi nomi in aiuto del pianeta a Milano

I grandi nomi non sono mancati, come sempre, sulle passerelle di Milano Fashion Week. Molte sfilate sono state finalmente in presenza, mentre alcune si sono tenute online, altre invece erano in versione presentazione-video. Alberta Ferretti, Max Mara, Armani, Bottega Veneta sono stati un po’ i capofila dell’evento milanese dedicato alla moda.

Facendo molta attenzione ai materiali da usare per gli abiti, in modo da non inquinare né deturpare l’ambiente, il messaggio è sempre quello di osare di più. Dopo la pandemia si cerca ancora il rilancio verso la libertà.

Lontano quindi dalle comodità e lontano dalle regole, per passare ad un focus proiettato su rivoluzioni e azzardi.  Ma in che modo?

La soluzione sembra essere quella di indossare gonne eccessivamente corte, o altrimenti eccessivamente lunghe. Mini top e bikini “scandalosi” multi-color e fantasie esagerate.

I colori vengono usati con saggezza e furbizia, così come le trasparenze che, sebbene diano un’aura di modernità assoluta ai capi indossati dalle top model in sfilata, richiamano anche un tocco vintage, il che non guasta.

Veli, frange ma anche spille da balia – in versione rivisitata – sono i dettagli che sorprendono di più. Il felice mescolamento tra maschile e femminile si esalta anche a Milano. Non mancano naturalmente la classicità con la sua eleganza intramontabile (su tutti Missoni, Tod’s e Armani).

Le star e le nuove scoperte di Milano Fashion Week

Naturalmente a dettar legge sono come sempre i grandi nomi della moda internazionale. Insieme ad Armani, Versace, Max Mara, Bottega Veneta, Missoni, Biagiotti e Ferretti però si fanno spazio sempre più i nuovi brand dello stile italiano. Su tutti spicca la creatività di Marco Rambaldi, che ha ottenuto anche il supporto di Valentino, quindi non uno dei tanti. Ma gli tiene testa Alfredo Cortese, giovane siciliano che porta in passerella i contrasti del suo sud nei confronti del nord. 

Guardando alla sfilata di Armani, come segno di rispetto nei confronti delle vittime di guerra, lo show si è tenuto senza l’utilizzo della musica.

Si faranno notare sicuramente anche i giapponesi Ambush, che strizzano l’occhio al made in Italy, portando in passerella stile ed eleganza, sebbene mescolati al genio orientale che non guasta mai. I colori scuri di una eleganza rétro sono invece i dettami di Prada per il prossimo autunno-inverno, mentre Dolce & Gabbana giocano con la visione futuristica (ma non troppo) di ologrammi e avatar: nel mezzo tanti colori, esagerazioni nelle dimensioni, ma solo per stupire. Sotto si intuisce comunque il loro charme creativo, che è da sempre l’anima di queste giornate dedicate ai trend fashion.

Se vogliamo addentrarci nel mondo dark abbiamo la presenza di Trussardi, che però si presenta a Milano con una firma nuova, QuattroR, guidata da stilisti emergenti da tenere d’occhio. L’originalità per ora rimane un po’ nascosta e la “vecchia scuola” non lascia intendere altro che classe e bellezza. Uno sguardo in definitiva al futuro con però i piedi ben piantati nel presente, per non tradire quel “made in Italy” che oggi più che mai torna di moda.

Tutto questo sarà il trend della autunno-inverno 2022-23. Per adesso è ciò che si è visto alle sfilate milanesi. Alla prossima con gli approfondimenti dedicati alla moda, a cura del nostro portale!

Please follow and like us:

The Fashionaut

Francesco

Ciao a tutti, mi chiamo Francesco e sono un blogger.
Nella mia carriera di scrittore per il web mi sono occupato di diversi progetti editoriali: dallo sport al marketing, fino alla cultura.

Lascia un commento