Eventi & Concorsi

New York Fashion Week 2021: i trend principali emersi dall’evento

new york fashion week

New York Fashion Week: recensione dell’evento dedicato alla moda

La New York Fashion Week ha aperto quello che tradizionalmente viene definito come il mese della moda. Ed è così che le Settimane della Moda del 2021 tornano in presenza, anche se non totalmente, e aprono i battenti a chi può garantire uno show in piena sicurezza. New York, la Grande Mela, è stata pronta fin da subito a onorare il “Ritorno alla normalità post-Covid” con passerelle dai grandi nomi – della moda ma anche dello spettacolo – e con idee originali e variegate. La parola chiave intorno a cui tutto ruota è “rinascita”. Rinasce la moda ma anche la società americana, con l’inclusività che segue a ruota la voglia di tornare a vivere.

Vediamo insieme quali sono stati i nomi e le sfilate più interessanti della settimana della moda made in USA e i principali trend da cui trarre spunto per il proprio outfit della prossima primavera/estate, ancora lontana nei tempi, ma quanto mai vicina idealmente.

I grandi nomi di New York Fashion Week

Lo spettacolo della NYFW inizia il giorno 7 settembre sera per concludersi poi domenica 12.

L’onore di aprire l’avventura newyorkese, che presenta in tutto ben 91 sfilate, spetta al brand Collina Strada, che riprende la tematica del “barocco” e dei colori, già lanciata lo scorso anno e la porta a livelli estremi vivacizzando tutto l’ambiente.

Il tema diviene infatti: dopo un anno e mezzo di chiusure, oggi ognuno si vesta come vuole! Colore, veli, vaporosità dei tessuti, disegni e arzigogoli scatenano le danze. 

Ecco a voi alcuni scatti della sua sfilata, tratti dalla sua pagina Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Collina Strada (@collinastrada)

Attesissima poi la sfilata di Dundas, che grazie a grandi nomi della passerella e ad altrettante influencer, accende le emozioni, con abiti meno sfolgoranti di quelli di Collina Strada ma ugualmente allegri e improntati alla leggerezza.

Dundas fascia così il corpo femminile in vestiti corti, per valorizzare forme e curve, mentre restano però invariati i colori e i disegni vivi. La donna che esce dal Covid è super sexy e sicura di sé, senza sconti!

Ecco la sua sfilata:

Michael Kors e la sua nuova collezione sono invece un inno d’amore e di bellezza dedicato alla città americana, qual è la Grande Mela. Non soltanto un omaggio alla stessa città di New York, ma agli ambienti urbani in generale.

Contrariamente agli altri brand scesi in passerella, Kors non utilizza colori vivaci ma tinte molto delicate, regali, sfumate per non esagerare troppo. Si rinasce con eleganza, tra le strade affollate di nuova popolazione in cerca di vita.

Ecco la sua sfilata:

Nella giornata di chiusura spicca Tom Ford, che fino all’ultimo non dava per certa la propria partecipazione.

Invece c’era e le sue donne scintillanti, nonchè sue creazioni, non hanno paura di infrangere l’ennesimo tabù e di rinascere grazie al lucido e alle paillettes, anche in pieno giorno.

Qui vale il motto “nessuna regola”: bermuda e canottiere con trench di classe, pronte per andare in disco ma anche … in ufficio!

Ecco la sua sfilata:

Le novità di New York Fashion Week

La novità più importante della New York Fashion Week dedicata alla prossima primavera è la “prima volta” di Moschino! Grazie al direttore americano Jeremy Scott, la famosa casa di moda affronta l’appuntamento con New York con la grinta e la forza … dei sogni! I completi che sfilano sembrano una via di mezzo tra fiabe per bambini e racconti onirici, esprimendo tenerezza e felicità attraverso colori e forme stravaganti ma al tempo stesso bellissime. Il classico – come il tailleur – si fonde con il nuovo, in questo caso un orlo molto corto e colori accattivanti, e quel che sta di sotto sfoggia tematiche da cartone animato.

Ecco un breve video tratto dalla sua pagina Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Moschino (@moschino)

La tendenza per la prossima primavera/estate 2022?

Se volessimo quindi riepilogare tutti i trend emersi dalla NYFW? Come possono essere spiegati in poche righe?

Colori, allegria, stravaganza e libertà sembrano essere le linee guida che ci condurranno alla primavera e all’estate del prossimo anno, di un 2022, quando – si spera vivamente – la pandemia sarà solo un ricordo.

Da New York riceviamo quindi un inno alla gioia, che si esprime nelle stampe di Collina Strada, nei colori di Dundas ma anche nella voglia di sentirsi sexy mostrata in passerella dai diversi brand partecipanti.

Non per forza con abitini e scollature, perchè a volte bastano anche solo dei top sotto una giacca, dei pantaloni molto ampi, con un trench leggero e vaporoso, per essere alla moda e cool.  

 

La New York Fashion Week 2021 chiude così i battenti e ci dà appuntamento, per il femminile, al lancio delle nuove collezioni autunno-inverno. Alla prossima da Fashionaut!

Please follow and like us:

The Fashionaut

Francesco

Ciao a tutti, mi chiamo Francesco e sono un blogger.
Nella mia carriera di scrittore per il web mi sono occupato di diversi progetti editoriali: dallo sport al marketing, fino alla cultura.

Lascia un commento