FASHION Modelle e fashion influencer

Bianca Balti, biografia della famosa modella italiana

Bianca Balti

Bianca Balti, biografia della famosa modella italiana nel post a cura di Fashionaut

Bentrovati su Fashionaut, il sito dedicato alla moda e al lifestyle, con notizie e approfondimenti su questi argomenti. Oggi torniamo al mondo delle top model più famose, parlandovi di quella che può essere definita la top model italiana del momento: stiamo parlando di Bianca Balti, la modella italiana famosa per aver lavorato per le più importanti maison di moda e per essere apparsa sulle riviste patinate più in voga. Inoltre è famosa per aver girato il famoso spot Dolce & Gabbana per il profumo Light Blue insieme ad un’altra icona del fashion style mondiale, quale il modello David Gandy.

Vediamo nelle righe a seguire la storia e alcune curiosità sulla modella italica Bianca Balti, per il nostro consueto spazio dedicato alle modelle famose. Bentornati su Fashionaut!

Bianca Balti, gli inizi

Bianca Balti nasce a Lodi il 19 marzo del 1984. Dopo la maturità classica ottenuta presso il liceo Pietro Verri di Lodi, decide di iscriversi ad un corso di Design della Comunicazione presso il Politecnico di Milano, città nella quale si mantiene facendo la rappresentante di prodotti cosmetici. Nel frattempo però inizia anche la sua carriera nel mondo della moda, che le cambierà la vita. Correva l’anno 2005 quando firma il suo primo contratto per Dolce & Gabbana. Da qui in poi la sua strada verso il successo è spianata definitivamente.

Nel frattempo accanto alla carriera nel mondo del fashion style, si fa strada anche in quella di attrice, interpretando nel 2007 il film di Abel Ferrara Go Go Tales, insieme ad altre donne italiane come Asia Argento.

Il successo dello spot Light Blue di Dolce & Gabbana

Nel corso degli anni sfila per le maison di moda più famose al mondo oltre D&G, quali Missoni, Rolex, Paul Smith, Revlon, Guess?, Donna Karan, Roberto Cavalli, Armani Jeans, Antonio Berardi, Mango, Guerlain, WarnsingDesign, Parfums Christian Dior, Pollini, Bebe, Intimissimi, La Perla, oltre che aver posato per il catalogo e lo show di Victoria’s Secret. In questo stesso lasso di tempo diviene così una delle modelle italiane più pagate al mondo insieme a Mariacarla Boscono ed Eva Riccobono. Appare sulle riviste patinate più famose e posa per il calendario Pirelli nel 2011. Appare successivamente in due occasioni anche su Sports Illustrated Swimsuit Issue.

Attiva anche nei progetti tesi a cause umanitarie (come quella in favore dei rifugiati siriani) per UNHCR, non disdegna comparsate in TV, come nel caso di Sanremo 2013, Zelig nel 2014 e per Netflix, per il quale conduce Ultimate Beastmaster con Francesco Facchinetti. Ma probabilmente la sua popolarità è schizzata alle stelle grazie all’iconico spot di D&G Light Blue insieme al modello David Gandy e ambientato a Capri. Questo fa infatti il giro del mondo e incorona la Balti come modella italiana del momento.

Bianca Balti, vita privata

Guardando invece alla vita privata della modella, la Balti è stata sposata due volte: la prima nel 2006 con il fotografo Christian Lucidi, dal quale ha avuto una figlia. Il matrimonio dura però fino al 2010, anno del divorzio della coppia. Successivamente si sposa per la seconda volta con Mattew McRae, dal quale precedentemente ha avuto un’altra bambina. Il matrimonio anche questa volta termina dopo soli 5 mesi.

La top model italiana è molto seguita sui social media, soprattutto su Instagram, dove raccoglie 1,1 milioni di follower. Qui racconta la sua vita, professionale e personale, ai suoi fan mediante video, reels e scatti, che raccolgono ampi consensi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bianca Balti (@biancabalti)

Il nostro post dedicato a Bianca Balti termina qui. Alla prossima con gli aggiornamenti sul mondo della moda e dei suoi protagonisti, a cura di Fashionaut!

Please follow and like us:

The Fashionaut

Francesco

Ciao a tutti, mi chiamo Francesco e sono un blogger.
Nella mia carriera di scrittore per il web mi sono occupato di diversi progetti editoriali: dallo sport al marketing, fino alla cultura.