FASHION Stilisti

Calvin Klein: bio dello stilista

stilisti americani

Calvin Klein: biografia dello stilista statunitense oggi su Fashionaut!

Oggi torniamo a parlare di grandi stilisti del panorama internazionale con la firma internazionale della moda e dell’alta profumeria, Calvin Klein.

Il nostro post ripercorrerà gli esordi e la storia del grande stilista americano. Bentrovati su Fashionaut!

Calvin Klein: passione per la moda e per l’alta profumeria

Calvin Klein nasce il 19 novembre 1942 a New York, da genitori ungheresi ebrei fuggiti negli Stati Uniti. Il giovane Calvin inizia la sua carriera universitaria al New York’s Fashion Institute of Technology, ma non completerà mai gli studi. In compenso, molti anni dopo otterrà un dottorato di ricerca dalla stessa università, ad honorem.

Inizia a fare pratica e negli anni Sessanta realizza alcuni abiti per le boutique newyorchesi. Per due anni, lavorerà anche come collaboratore di Dan Millstein. Subito dopo, sente di essere pronto e decide di aprire la sua azienda con un amico d’infanzia.

Per l’avvio della sua attività, è molto importante l’aiuto di Baron de Gunzburg, che lo aiuta a livello finanziario e anche per raggiungere una certa notorietà.

Nel 1964 sposa Jayne Centre. Da lei avrà una figlia, Marci. La coppia divorzia 10 anni dopo. Tre anni dopo il suo divorzio, Klein sposa Kelly Rector. I due divorziano nel 2006. 

Klein si è dichiarato apertamente bisessuale alla stampa, e ha avuto una relazione anche con il modello e attore Nick Gruber. I due si sono lasciati nel 2013.

Calvin Klein è noto anche per profumi da uomo e da donna, intensi per un pubblico di alto spendente. Spesso, questi profumi mostrano le sue iniziali CK.

L’azienda Calvin Klein

L’azienda Calvin Klein (il cui marchio è CK come le iniziali del suo nome e cognome) nasce nel 1967, come una piccola società a responsabilità limitata.

I due soci si dividono i compiti: Klein si occupa del lato creativo, mentre l’amico di infanzia si occupa dei conti.

La prima collezione lanciata dal brand conta 6 cappotti e 3 abiti. Per presentarla, i due affittano la sala di un albergo. La collezione è acquistata subito da una boutique e questo permette alla società di lanciarsi alla grande nel 1968.

Gli anni Ottanta proseguono tra alti e bassi per la società. La linea denim ottiene un grandissimo successo e anche le linee di intimo sono caratterizzate da forti vendite. Klein rivoluziona nello specifico l’intimo maschile, dando all’uomo l’idea di poter scegliere da solo il proprio intimo, anche come strumento di seduzione, fino a quel momento appannaggio esclusivo del pubblico femminile.

Purtroppo, però, problemi di distribuzione e con i dipendenti causa il tracollo della società, e a dare la mazzata finale ci si mette anche il crollo finanziario negli USA della fine degli anni Ottanta.

La società, dichiarata fallita nel 1992, era riuscita fino a quel momento ad espandersi fino a Canada, Regno Unito, Irlanda, Australia, Nuova Zelanda e Giappone.

Il marchio a nome Calvin Klein, porta comunque ancora milioni di dollari grazie a profumi e biancheria intima. Così, Calvin vive molto bene quegli anni, nonostante tutto.

Nel 2002, Klein cede il suo marchio alla PHV, che attualmente lo detiene per quanto riguarda l’abbigliamento. I profumi, invece, sono stati venduti alla multinazionale Unilever.

calvin klein logo

L’azienda CK oggi

Calvin Klein, Inc. è oggi uno dei più importanti studi di design e marketing di moda del mondo. Ogni anno crea nuove collezioni e suggerisce trend che sono poi seguiti a livello mondiale. Può realizzare e commercializzare le sue creazioni grazie a contratti di licenza e accordi a livello internazionale. La società appartiene oggi alla PHV per ciò che riguarda abbigliamento e accessori, mentre per i profumi alla Unilever.

calvin-klein-profumo-foto

Tra i suoi brand lifestyle figurano tra gli altri:

  • Calvin Klein Collection;
  • Calvin Klein Platinum Label;
  • Calvin Klein Jeans;
  • Calvin Klein Underwear;

Tra le linee di prodotto, appartenenti ai vari brand di Calvin Klein, figurano collezioni uomo e donna, divisi in:

  • vestiti e abiti sia da donna che da uomo;
  • accessori e abbigliamento sartoriale;
  • capi sportivi e abbigliamento da golf;
  • collezioni di jeans;
  • biancheria intima e costumi da bagno;
  • profumi;
  • occhiali da sole;
  • calze e calzini;
  • gioielli e orologi;
  • capispalla e borse;
  • piccola pelletteria;
  • arredamento per la casa;

A possedere Calvin Klein, come detto, è la PVH Corp. che è oggi una delle società di abbigliamento più grandi del mondo. È, inoltre, la più grande azienda di camicie e di accessori a livello mondiale e immette sul mercato una grande varietà di collezioni appartenenti ai suoi brand, che sono:

  • Van Heusen;
  • Calvin Klein;
  • Tommy Hilfiger;
  • IZOD;
  • Arrow e Speedo USA;

Inoltre commercializza i suoi brand autorizzati, quali:

  • Geoffrey Beene;
  • Kenneth Cole New York;
  • Kenneth Cole Reaction;
  • BCBG Max Azria;
  • BCBG Attitude;
  • MICHAEL Michael Kors;
  • Sean John;
  • Chaps;
  • Donald J. Trump Signature Collection;
  • JOE Joseph Abboud;
  • Perry Ellis Portfolio;

calvin klein t-shirt

Calvin Klein oggi

Calvin Klein oggi è un uomo di successo, proiettato verso il futuro. Appartiene agli stilisti più importanti degli Stati Uniti e ha fatto la sua fortuna nonostante i problemi economici vari. Oggi, le sue sfilate sono tra quelle più attese ed è noto anche per essere uno dei profumieri più interessanti del panorama mondiale.

Ha profondamente innovato il settore e lanciato il concept innovativo, per quel tempo, dell’uomo seduttore mediante l’intimo, concetto ripreso oggi da tantissimi altri brand in tutto il mondo.

 

Il nostro post dedicato al famoso stilista americano Calvin Klein termina qui. Alla prossima da Fashionaut! 

Please follow and like us: