Accessori FASHION

Collane da uomo: un nuovo must have

collane uomo

Le collane sono comparse per la prima volta in Mesopotamia circa 5000 anni prima di Cristo. All’epoca venivano indossate esclusivamente dai personaggi che ricoprivano incarichi di prestigio, ma al giorno d’oggi indossare la collana non è più di esclusivo appannaggio delle donne: anche gli uomini hanno trovato il modo di rendere più raffinato e chic il proprio look quotidiano grazie a una vastissima scelta di modelli, dal più classico al più moderno.

La collana da uomo è un “must have” se si vuole far risaltare il viso: basta aver cura di scegliere metallo e colore adatti all’uomo che dovrà indossarla. Oggi in commercio si trovano numerosissimi modelli di collane uomo: dai più classici ai più eccentrici e moderni, dai modelli più semplici in oro, argento o acciaio fino a quelli più elaborati con inserti in pelle, perfetti per un look più deciso. 

Oltre che sul gusto personale, la scelta della collana da uomo ideale si basa su alcune caratteristiche fondamentali come lo stile e i tratti del viso. In questo articolo vediamo alcuni consigli utili partendo da questi elementi. 

Se chi indossa la collana ama vestire casual, ad esempio, i modelli più indicati saranno composti da una semplice catena e un ciondolo vistoso che sia ben in evidenza. Il materiale ideale è l’acciaio o l’argento, che dona un tocco di ricercatezza senza appesantire; il ciondolo può rappresentare figure quali un’ancora o una rosa dei venti, piccole e discrete.

Se invece la collana deve essere abbinata a un look più elegante e curato in tutti i dettagli, il modello giusto sarà minimal, semplice e liscio; i decori dovranno essere originali e geometrici ma non eccessivi. I colori ideali sono scuri: blu, grigio antracite o nero. Altrimenti, è possibile optare per la classica catenina d’oro se il look è realmente classico. In questo caso, i ciondoli debbono essere piccoli e discreti: sono perfette piccole pietre in cristallo di rocca.

Infine, per quanto riguarda i look più easy e informali, come il bohémien o il metal/punk/dark, i modelli delle collane da uomo vanno da quelli più alternativi in legno, stoffa e pietre a quelli più tradizionali in corda o pelle e argento. 

Per quanto riguarda la lunghezza, anch’essa varia in funzione del look e dell’occasione. Normalmente la più usata per le collane da uomo è il girocollo (max 45 cm), molto di moda negli anni 90 e nei primi del 2000 e ora di nuovo in auge grazie alla sua versatilità, ma per quelle più particolari e casual si possono avere lunghezze maggiori.

Lascia un commento