Accessori FASHION

Come scegliere gli orecchini di diamanti punto luce

orecchini punto luce

I punto luce sono ancora oggi tra i gioielli più amati dalle donne, perché nella loro semplicità sono di un’eleganza davvero unica e riescono a rendere raffinato e ricercato qualsiasi outfit. Certo, parliamo di preziosi che danno il meglio di sé nelle occasioni importanti perché brillano di luce propria e riescono a catturare l’attenzione. Ciò non toglie però che il punto luce possa essere indossato anche in contesti meno formali, perché si tratta di un gioiello senza tempo, che dona proprio a tutte: dalle ragazze più giovani alle donne mature. 

Come scegliere questi orecchini raffinati ed unici? Quando si parla di punto luce diamante ci sono alcuni aspetti che non si possono sottovalutare, perché incidono sia sul prezzo che sull’effetto del gioiello una volta indossato. Ecco allora alcuni consigli che sicuramente vi torneranno utili, sia nel caso vogliate regalare degli orecchini punto luce sia che abbiate intenzione di acquistarli per voi. 

Orecchini punto luce: i migliori sono quelli a lobo

Per quanto riguarda la montatura e la tipologia di orecchino, per i punto luce i migliori rimangono sempre quelli a lobo, che rimangono ben aderenti alla pelle. Esistono anche tipologie differenti sempre in diamanti, come i pendenti, ma non sempre si rivelano la scelta azzeccata per un semplice motivo. Se la pietra non è rivolta perfettamente in avanti, nella stessa direzione in cui guarda il viso, potrebbe non riflettere la luce in modo ottimale. Meglio dunque scegliere orecchini a lobo che sono sempre i migliori per mettere in risalto la luminosità e la bellezza del diamante. 

Quale chiusura scegliere per evitare di perdere gli orecchini

Un altro dettaglio importante è la chiusura dell’orecchino, che come ben sapete può essere di varie tipologie. Quando si tratta di un punto luce però, bisogna prestare particolare attenzione perché il rischio di perdere il gioiello è sempre in agguato dunque conviene optare per un sistema che sia sicuro. I classici perni a farfalla sono ancora oggi i più comuni per gli orecchini a lobo e si possono considerare piuttosto stabili, ma con il passare del tempo potrebbero allentarsi. Più sicuri sono invece i perni a vite, che hanno un’unica controindicazione: gli orecchini dotati di questa chiusura sono più scomodi da mettere e togliere. Il non plus ultra sono i perni di ultima generazione, che hanno una forma bombata ed un sistema di apertura più sofisticato: per aprirli bisogna premere ai lati. 

Il taglio del diamante: un dettaglio che fa la differenza

Un dettaglio che fa la differenza a livello di resa estetica è il taglio del diamante. Ne esistono di varie tipologie, anche se il più diffuso e consigliato per gli orecchini punto luce rimane il classico brillante. Presenta infatti molteplici sfaccettature e dunque riflette la luce al meglio, catturando l’attenzione e donando un tocco di eleganza e raffinatezza unico. 

Un altro taglio molto amato, specialmente negli ultimi tempi, è quello chiamato “princess” che è altrettanto brillante ma ha un costo superiore perché per ottenerlo bisogna utilizzare diamanti più grandi (lo scarto infatti è maggiore).

Please follow and like us: