FASHION Underwear

Guêpière intimo: origini e modelli più in voga del momento

Guêpière intimo

Guêpière intimo: la storia e i modelli più in voga del momento

Il mondo dell’intimo femminile è intrigante e affascinante, un universo nascosto che richiama la sensualità della donna e accende le fantasie più recondite di ogni uomo. Facendoci aiutare dal brand “La Mutanderia“, ripercorriamo le origini di un accessorio di intimo donna davvero affascinante e intriso di storia: stiamo parlando della guêpière, ossia del corsetto femminile. Infatti vedremo insieme le origini di questo capo e scopriremo insieme i modelli di corsetto sexy più in voga del momento.

Benvenuti nel magico mondo dell’underwear di Fashionaut!

Corsetto: le origini

Quando nasce il corsetto?

Il corsetto (il cui termine deriva dal francese antico che significava appunto corpo), nasce inizialmente in Francia nel 1500 con Caterina de’ Medici, che lo fece indossare anche alle dame di corte. Inizialmente questo accessorio serviva a risolvere problemi di natura ortopedica.

L’uso maggiore di questo indumento lo si deve agli spagnoli, che associavano il busto alla sottogonna detta verdugale, che dava alla sottana una forma cilindrica. Inizialmente questo indumento era scomodo da indossare poiché impediva alla donna di muoversi con facilità, essendo questo attillato in vita.

Durante il 1800 si sviluppò il modello denominato “vitino di vespa“, che aveva una circonferenza di 40 centimetri, e successivamente venne introdotta l’allacciatura “alla pigra” composta da lacci incrociati, che essendo posti sulla schiena, avevano bisogno di aiuto per essere allacciati/slacciati.

Durante tutto l’800 e gli inizi del ‘900, il busto o corsetto femminile cambia conformazione, allungandosi sui fianchi, snellendo la figura femminile e spingendo il petto verso l’alto.

Le donne più agiate indossavano bustini e corsetti di diversi modelli e tessuti, con nastrini e pizzi.

corsetto

Modello di corsetto femminile

I modelli di corsetto più famosi nella storia sono:

  • Modello stays;
  • Modello jump;
  • Modello a clessidra;
  • Modello tightlacing (con allacciatura strettissima);
  • Corsetto S-bend;

Nei primi anni del ‘900, quando il corsetto inizia ad essere sostituito dai primi reggiseni, questo capo comincia a mutare connotazione e ad essere utilizzato non più per fini medici o per sostenere il corpo femminile, ma come accessorio sexy.

Ed ecco che Christian Dior dopo la Seconda Guerra Mondiale re-inventa il corsetto femminile, facendo indossare alle sue modelle la Guêpière, termine che deriva dal francese guêpe, che significa vespa.

corsetto christian dior

Christian Dior con alcune modelle

Mitico il corsetto sexy creato da Dolce&Gabbana per la cantante Madonna e i modelli di Jean Paul Gautier da indossare addirittura nelle uscite, abbinati a stivali con i lacci.

madonna cantante

Madonna

Guêpière intimo: i nuovi modelli de “La Mutanderia”

Dopo avervi parlato della storia del corsetto, adesso vogliamo parlarvi delle ultime mode in fatto di Guêpière.

Infatti oggi, come già accennato, esistono diversi modelli di corsetto sexy, che diventa un accessorio utile per riaccendere la passione di coppia e rendere piccanti gli incontri con il proprio partner.

I corsetti divengono così oggetto volto a riaffermare la sensualità femminile, grazie a corsetti in pizzo, eleganti, composti appunto da pizzi e merletti, utili a riaccendere qualunque fantasia.

Sullo shop online del brand troverai corsetti con chiusura centrale, con cerniere e ganci, dall’aspetto vintage, oppure di più moderni, realizzati sempre con materiali di qualità, comodi e allo stesso tempo eleganti.

I modelli proposti dal brand e che vogliamo riproporvi nello specifico sono:

  • il corsetto stringivita, modello Philippa, realizzato con stecche semi-rigide che pongono in risalto i fianchi femminili, corredato da reggiseno a balconcino con coppe con effetto push-up, reggicalze corredato da piccoli fiocchi e comodo perizoma.
corsetto femminile

Modello Philippa

  • il corsetto in pizzo, modello Peyton, realizzato in colore nero, reggiseno a coppe con effetto push-up, ferretto e imbottitura nella parte inferiore, che consente di sollevare il petto, valorizzandolo. Questo corsetto in pizzo si allaccia dietro la schiena con gancetti regolabili ed è associato ad un perizoma coordinato, comodo e sexy allo stesso tempo.
guepiere intimo

Modello Peyton

 

Il nostro appuntamento con la storia e i modelli più sexy di guêpière termina qui. Alla prossima con i post dedicati all’underwear di Fashionaut! 

Lascia un commento