FOOD Recipes

Sushi fatto in casa: i nostri consigli

sushi fatto in casa

Sushi fatto in casa: i nostri consigli

Il sushi è un piatto tipico della cucina giapponese a base di riso e pesce, solitamente crudo. Questa pietanza ha acquisito molta popolarità in Italia negli ultimi anni grazie ai ristoranti che lo offrono con la formula “All you can eat”. In questo post a cura di Fashionaut vi daremo degli utili consigli su come fare del buon sushi fatto in casa, facendo attenzione però alla qualità del pesce e degli ingredienti: è un tipo di piatto a base di pesce crudo, quindi deve seguire tutte le regole di sicurezza e igiene. Per cui se non siete esperti di sushi, fatevi guidare da chi lo è per evitare spiacevoli problemi.

Come si mangia il sushi

Il sushi va mangiato subito dopo essere stato preparato, a temperatura ambiente. Solitamente viene accompagnato con dello zenzero che serve ad eliminare il sapore del pesce appena mangiato per poter assaporare quello successivo. Un’altra usanza è quella di bagnare leggermente il sushi nella salsa di soia prima di masticarlo. E’ però importante intingere sempre il pesce nella salsa dove possibile, piuttosto che il riso, poiché in questo modo non si copriranno i sapori e si avrà un’esperienza autentica.

sushi

Gli ingredienti del sushi

Gli ingredienti base, necessari per la preparazione di un buon sushi sono: il riso per il sushi, aceto di riso, zucchero, sale, acqua, alga kombu. Questi ingredienti sono alla base di questa pietanza, che saranno poi guarniti con pesce o quello che più si preferisce.

La scelta del pesce

Per consumare pesce crudo è obbligatorio tenerlo in abbattitore per almeno 24 ore ad almeno meno 20 gradi. Questo step è necessario per eliminare tutti i batteri presenti nell’alimento ed evitare pericolose infezioni.

Per non sbagliare la scelta del pesce da utilizzare, si possono usare i più comuni che sono il salmone e il tonno, presenti in tutti i menù giapponesi, anche nei ristoranti più raffinati. Altro aspetto fondamentale è la pulizia del pesce che va desquamato e tagliato a strisce per essere pronto così ad essere adagiato sul riso.

sushi

Preparazione del sushi

Per preparare il sushi la prima cosa che dovete fare è il riso. Ponetelo dentro ad una ciotola e ricordatevi di sciacquarlo bene.

Lasciate il riso a bagno per 15 min e successivamente a riposo per ulteriori quindici. Dopodiché ponete il riso in una pentola con acqua a filo e lasciate il coperchio fino a quando non sentirete bollire.

Mentre il preparato bolle, preparate il condimento, unite l’aceto di riso con zucchero e sale e scaldatelo senza far arrivare a bollore. Una volta che il riso sarà cotto, versateci la miscela di aceto sopra ed iniziate a sventolare il riso con un ventaglio per far evaporare l’aceto. Mentre aspettate che il riso si raffreddi e fino ad arrivare a temperatura ambiente, tagliate gli ingredienti che vorrete mettere all’interno dei rolls.

Il riso cotto è molto appiccicoso quindi ricordatevi di bagnarvi spesso le mani con dell’acqua prima di maneggiarlo.

La prima cosa da fare per comporre il vostro roll è quella di tagliare a metà il foglio di alga nori e posizionarlo sull’apposita stuoia. Stendete il riso sull’alga nori insieme agli ingredienti che più preferite e arrotolate il tutto aiutandovi con lo stuoino. A questo punto otterrete un unico grande roll da tagliare in 6\8 rolls più piccoli.

Questi possono essere conservati in frigorifero, coperti da un foglio di pellicola al massimo per un giorno. Quindi non anticipatevi troppo nella preparazione di questo piatto.

preparazione sushi

 

Anche oggi il nostro appuntamento con i consigli da sperimentare in cucina termina qui. Alla prossima, dalla vostra Gabriella, qui su Fashionaut!

Lascia un commento