LIFESTYLE

Come sedurre una donna nel 2024 

trucco primo appuntamento foto

In una società dominata dalla tecnologia, dove il web assurge un ruolo fondamentale e di primaria importanza, anche le dinamiche sociali e relazionali sono mutate rispetto a qualche lustro fa. Va da sé, di conseguenza, che anche quelli attinenti all’ambito sentimentale e amoroso siano influenzati dalle tecnologie: si stima – per difetto – che il 20% delle coppie italiane si sia conosciuta grazie ad internet. 

La grande rete telematica, tuttavia, resta solo un primo luogo dove poter conoscere la potenziale “altra metà della mela”. Resta decisivo, infatti, l’incontro dal vivo, dove non capita di rado che le aspettative vengono disattese. E quella donna con la quale abbiamo chattato e dialogato anche tramite video, che con ogni probabilità ci ritiene attraenti dal punto di vista fisico, ci concede solo una prima uscita e, poi, svanisce nel nulla. 

Autenticità, dote rara nell’epoca del virtuale

Sedurre, d’altro canto,  è un’arte nobile ma al tempo stesso assai complessa, che la maggior parte di noi riesce faticosamente a traslare all’atto pratico. Nessuno nasce seduttore, tutti noi, però, possiamo diventarlo grazie ai consigli di InAttraction, portale fondato dal love coach Enrico Mele, volto noto alla maggior parte degli italiani per la sua presenza – in qualità di massimo esperto italiano della seduzione – in svariati talk show televisivi nazionali. 

Una dote fondamentale per sedurre una donna, che per alcuni può risultare banale ma, viceversa, riesce a far breccia nel cuore della maggior parte del gentilsesso, è l’autenticità. In un mondo in cui tutto è virtuale, spesso artefatto e costruito, essere genuini e autentici nei confronti degli altri è “merce” ancor più rara rispetto al passato. E possedere questa dote è certamente un ottimo primo passo per risultare interessanti agli occhi di una donna. 

Certo, per risultare autentici agli occhi altrui è indispensabile essere sicuri di sé stessi. Ed è questo, spesso, che limita le chance di sedurre una donna, considerato che l’universo femminile è molto abile nel leggere le titubanze di un uomo e, storicamente, cerca un uomo che sia in grado di regalargli certezze in grado di mitigare le proprie fragilità. 

Nel corso del tempo, la donna è diventata sempre più esigente, mettendo in crisi, non di rado, la figura dell’uomo per come era intesa svariati anni fa. E’ innegabile come l’uomo abbia perso certezze nel corso del tempo, diventando sempre più vulnerabile e meno sicuro di sé. E tutto ciò lede, inevitabilmente, sulle chance di far breccia nel cuore di una donna, al di là dellessere attraenti dal punto di vista estetico. 

Sicurezza in sé stessi, snodo cruciale per attrarre una donna

Basti pensare, ad esempio, a quanto uomini non propriamente ascrivibili alla categoria  “bronzi di Riace” riescano a conquistare il cuore di una donna  grazie al modo di porsi e alla proprie capacità seduttive. Questi uomini sono, in primis, sicuri di sé stessi, capaci di mettere in risalto le proprie qualità positive a discapito di quelle negative, riescono a fornire un’immagine estremamente positiva di loro stessi. 

Oltre ad essere sicuri di sé stessi, per sedurre una donna è necessario essere empatici, disporre di una capacità di ascolto attenta mirata a comprendere le emozioni degli altri. La comunicazione empatica è fondamentale per stabilire un legame profondo con l’altrui persona e si innesca grazie alla proposizione di domande interessanti, dimostrando un genuino interesse verso le risposte che ci vengono fornite. 

Essere genuini, empatici ed attenti alle risposte che ci vengono fornite, non deve far venire meno quel certo grado di mistero in grado di aumentare, sensibilmente, le nostre chance di seduzione. D’altro canto, l’uomo che lascia attorno a sé un alone di mistero risulta estremamente attraente agli occhi della donna, catturata da quel desiderio di approfondire la conoscenza di quell’uomo

Please follow and like us:

The Fashionaut

Francesco

Ciao a tutti, mi chiamo Francesco e sono un blogger.
Nella mia carriera di scrittore per il web mi sono occupato di diversi progetti editoriali: dallo sport al marketing, fino alla cultura.