LIFESTYLE

Il trend dell’intimo usato: il portale Panty.com

panty.com

Bentrovati nuovamente su Fashionaut, il sito dedicato a moda e lifestyle, dove trovare tutte le ultime news legate a temi di forte tendenza. 

Per il post di oggi vogliamo illustrare uno dei trend più in voga del momento, soprattutto tra coloro che sono amanti del fetish e della trasgressione: stiamo parlando dell’acquisto di intimo usato. Infatti sono sempre di più coloro che ricercano sensazioni appaganti mediante il possesso di lingerie usata, soprattutto femminile. Questa moda ha fatto nascere il portale Panty.com, con lo scopo di mettere in contatto l’acquirente e il venditore di lingerie, già utilizzata.

Ma di cosa si tratta? Perché le persone acquistano lingerie usata?

Vediamo una ricerca scientifica sviluppata da un gruppo di esperti volta ad indagare sui motivi che spingono queste persone ad essere interessate a questo genere di indumento e il target di persone che fanno parte della community di Panty.com!

ragazza che ride

La ricerca scientifica: l’importanza dell’olfatto

Alcune ricerche scientifiche dimostrano come gli odori femminili siano importanti per l’uomo. Infatti i feromoni emanati da una donna colpiscono profondamente il sesso maschile e lo spingono alla riproduzione. 

La “colpa” di tutto questo, risiede nello specifico in un feromone chiamato in gergo “copulina”, prodotto dagli organi genitali femminili, areola dei capezzoli, bocca e cuoio capelluto. 

Anche se non si sa perché, in alcuni uomini il ruolo dell’olfatto è più acuito di altri nel percepire inconsciamente la presenza di questo feromone emanato dalla donna; ma tant’è che sono proprio questi a spingere un uomo a scegliere questa o quella partner sessuale, addirittura più della vista e del corpo femminile in sé. Infatti i segnali olfattivi ci inducono in risposte emotive che non possiamo fare a meno di assecondare. In effetti, i recettori olfattivi inviano proiezioni specifiche alla neocorteccia, e soprattutto al sistema limbico (quello che legato alle emozioni). 

In generale questi feromoni hanno tre funzioni: 

  1. attraenti tra i sessi; 
  2. attraenti per il legame madre-bambino; 
  3. modulatori del ciclo mestruale; 

Le parti principali del corpo in cui vengono prodotti questi feromoni sono: 

  • la zona ascellare; 
  • la regione pubica;

Quindi questo significa che i feromoni femminili, soprattutto in determinati periodi legati all’ovulazione, stimolano l’uomo e lo spingono a ricercare l’accoppiamento, anche se questi ultimi non ne sono del tutto consapevoli.

E da queste scoperte scientifiche nasce il portale Panty.com. Vediamo insieme nello specifico qual è il target di persone interessate a questo genere di acquisti online, nelle righe che seguono.

La community di Panty.com

Negli anni, il portale dedicato alla compra-vendita di intimo usato come mutandine, calze e reggiseni, ha dato vita ad una vera e propria community di appassionati e interessati, che esprimono liberamente i propri desideri senza paura di essere giudicati male. Infatti in questo marketplace virtuale si dà libero sfogo alle proprie voglie senza paura di essere fraintesi. 

L’obiettivo è garantire la libertà di espressione sessuale per ognuno di loro. 

Inoltre il portale non percepisce alcuna commissione, ma il ricavato dalla vendita di intimo e prodotti va per intero alla venditrice/venditore.

Panty.com riesce a garantire per gli utenti scritti, i seguenti servizi:

  • Vendita online di intimo e oggetti usati;
  • Informazione mediante il proprio blog;
  • Sicurezza delle transazioni e della privacy degli utenti (per i quali si garantisce anche l’anonimato);
  • Pagina e profilo personalizzati;

Volendo riepilogare i dati degli iscritti alla piattaforma, e in generale quindi circa gli interessati al trend della lingerie usata, abbiamo da parte maschile un pubblico variegato, la cui età si aggira dai 18 ai 55 anni, e molti di questi hanno una posizione sociale medio-alta, con un lavoro stabile e cultura elevata. Questi si trovano sul sito per comprendere questo loro piacere recondito e assecondarne l’interesse. 

Se invece guardiamo al sesso femminile iscritto alla piattaforma, l’età si abbassa ed è compresa tra i 18 e i 45 anni, per lo più studentesse o lavoratrici, che vogliono arrotondare le proprie entrate con la vendita del loro intimo e dei prodotti personali, oltre che per sentirsi più libere. 

Trattasi quindi di un mondo variegato ed eterogeneo, legato alla classe medio-alta della società, ma in generale senza limiti di età, estrazione sociale o capacità economica. Solo il desiderio di assecondare i propri desideri nascosti, che su Panty.com prendono vita.

Please follow and like us:

Lascia un commento