TECH Tempo Libero

Pescare con un drone

pescare con un drone

Se hai la passione di far volare i droni e hai anche la passione per la pesca, potresti aver pensato un giorno che sarebbe bello unire le due passioni in una sola. In questa guida, vedremo cosa possiamo fare per unire insieme queste due passioni; sport e tech in un unico hobby, una guida per principianti che vogliono imparare un hobby tutto nuovo: pescare con il proprio drone!
La pesca con un drone è un hobby nuovo, in questa guida, vi posso dare solo alcuni consigli utili per pescare in sicurezza con il vostro drone. Per il resto, spetta a voi trovare i migliori sistemi di pesca con il vostro drone dettati dal buon senso.

Gli accessori per il drone

Avrai bisogno di individuare un punto di attacco sul tuo drone, preferibilmente nel mezzo, per evitare problemi con la distribuzione del peso. I migliori punti di attacco possono essere sul carrello di atterraggio. Però, non pensare di attaccare nulla alla fotocamera in quanto il carico potrebbe causargli dei danni. Il metodo più semplice è legare un pezzo di lenza da un angolo all’altro del carrello di atterraggio.
Spetta a voi trovare la miglior soluzione per fissare la lenza con un bel nodo fatto bene. Il prossimo accessorio di cui si ha bisogno è un meccanismo di rilascio. Fissare una clip di rilascio, noto anche con il nome in inglese “downrigger“, che in italiano significa “affondatore”. Questo meccanismo di rilascio consente di abbandonare la tua esca in acqua nel momento e nel luogo che preferisci.
Alcuni droni possono essere utilizzati per la pesca, come i professionali DJI Phantom. Devi semplicemente attaccare la tua lenza al meccanismo di rilascio e legare il tutto al carrello di atterraggio. È fondamentale ricordare che quasi tutti i droni possono essere utilizzati per trasportare e rilasciare una lenza, se opportunamente accessoriati. Ricordatevi però che un drone ha i suoi limiti. Tenete in mente che si ha una velocità massima, un massimo di altitudine, tempo di volo e un limite di carico. Un drone professionale è l’ideale dato che è meglio che sia dotato di auto-stabilizzazione per via del vento. La pesca con un drone è completamente diversa dalla pesca a mulinello, e ci sono cose da tenere in mente quando si pesca con un drone che non sarebbero un problema quando si pesca alla “vecchia maniera”.
La pesca con i droni è un concetto relativamente nuovo, non sorprenderti se molta gente si trova nell’area mentre stai pescando. Raffiche improvvise di vento possono influenzare il tuo drone durante il decollo. Assicurati di essere a tuo agio pilotando il tuo drone prima di provare a pescare. Prima di usare il tuo drone per pescare è importante sapere quanto lontano il tuo drone può andare e rimanere controllabile.
Dovresti anche effettuare voli di prova con gli accessori da pesca attaccati perché questi accessori potrebbero ridurre l’altitudine, il carico utile e i limiti di tempo di volo. È inoltre imperativo assicurarsi che sia legale pescare nella tua zona con l’aiuto di un drone. Assicurati che il tuo drone abbia la batteria completamente carica e che tutte le parti siano in buone condizioni prima di iniziare la pesca.
Un drone che smette di funzionare sulla terra ferma può semplicemente cadere a terra, ma se cade in acqua, potrebbe essere perso per sempre o potrebbe rimanere gravemente danneggiato, anche se si tratta di un drone impermeabile. Quindi, è consigliabile pescare solo con droni professionali pilotati da esperti.

Conclusioni sulla pesca con il drone

Pescare con un drone è qualcosa che la maggior parte delle persone non hanno mai visto, quindi, possiamo contribuire alla crescita di uno sport divertente e del tutto nuovo. Se il tuo drone è in grado di gestire un certo peso, potresti essere in grado di sollevare il pesce dall’acqua e portarlo da te. Non puoi di certo pretendere di portare in volo un pesce spada da 100 Kg. Altrimenti, manovra il drone in modo tale che il pesce rimanga in acqua “trainandolo” abbastanza vicino alla tua barca o alla riva per poi catturarlo con un retino.

La pesca con i droni non è un hobby fattibile per tutti. Prima bisogna imparare a pilotare egregiamente un drone per poi imparare come si diventa un buon pescatore che di per sé è già abbastanza impegnativo.

Mi auguro che questa guida ti abbia fornito alcune informazioni preziose su come diventare il prossimo pescatore con drone e che contribuirai a far diventare questo hobby e un vero e proprio sport.

Lascia un commento